Sin dall’avvio della programmazione europea 2014-2020 Regione Lombardia ha ritenuto importante dotarsi di una strategia capace di delineare gli obiettivi e gli strumenti di intervento per rendere l’Ente regionale un attore protagonista del processo di accesso ai Fondi diretti europei. Regione ha voluto inoltre porsi come soggetto facilitatore in grado di accompagnare gli stakeholder lombardi nel reperimento delle risorse gestite dalla Commissione europea.

La scelta di Regione ha preso le mosse dalla consapevolezza del crescente ruolo assunto dai Programmi nel bilancio europeo 2014-2020 e del carattere strategico dei Fondi europei come strumento di finanziamento di interventi ad alto valore aggiunto. La Giunta ha così approvato la “Strategia regionale per l’accesso ai Programmi a Gestione Diretta dell’UE per il periodo 2014-2020”, aggiornata nel marzo 2017.

Con  DGR n. 7420 del 30/11/2022, è stata infine approvata la "Strategia regionale per l'accesso ai Programmi a Gestione Diretta e le linee di indirizzo per la partecipazione regionale ai Programmi di Cooperazione Territoriale Europea 2021-2027" .

 

 

 

Regione Lombardia ha delineato i principali obiettivi della propria attività di governance del processo di reperimento delle risorse europee gestite direttamente dalla Commissione europea:

,
  • previsione di appositi strumenti di sostegno a favore dei soggetti del territorio regionale allo scopo di facilitarne la partecipazione ai Programmi;
  • rafforzamento della propria capacity building in materia di progettazione europea, mettendo in campo iniziative volte ad accrescere la presenza di Regione nel contesto europeo.

Con la Delibera n. X/6323 del 13 marzo 2017, la Giunta regionale ha aggiornato il testo della Strategia sulla base delle valutazioni di metà periodo delle attività messe in campo per raggiungere gli obiettivi prefissati. Il documento approvato, che è arricchito da una sezione dedicata ai Programmi di Cooperazione Territoriale Europea, ha ribadito la messa a disposizione di specifici servizi a favore del territorio lombardo.

,

Con successiva Delibera n. XI / 7420 del 30 novembre 2022, Regione Lombardia ha approvato la "Strategia regionale per l'accesso ai Programmi a Gestione Diretta e le linee di indirizzo per la partecipazione regionale ai Programmi di Cooperazione Territoriale Europea 2021-2027"

,

 

,

Regione intende facilitare e accompagnare gli attori di sviluppo pubblici e privati della Lombardia nel reperimento delle risorse europee.

,

 

,

Alla base dell’attività di Regione in materia di progettazione europea è confermato il principio dello stretto raccordo tra gli strumenti di programmazione regionale ed europea, così da favorire sinergie tra le diverse fonti di finanziamento e da concentrare le risorse su obiettivi selezionati e strategici.

Ogni anno la Giunta approva un Rapporto in cui dà conto delle attività promosse e dei risultati raggiunti in attuazione della Strategia regionale. In particolare, il documento rendiconta l’attività di progettazione di Regione Lombardia, anche in collaborazione con il Sistema Regionale (SIREG), a valere sui Programmi gestiti dalla Commissione europea, fornendo numeri e dettagli delle candidature presentate e del relativo processo di selezione. In aggiunta, il Rapporto dà evidenza delle azioni intraprese per facilitare la presenza del territorio lombardo sulla “scena europea”.

,

 

,

Di seguito sono allegati i Rapporti dal 2014 al 2023.

Data ultima modifica: 30/08/2023